L’ultimo saluto..

Ti capita di pensare che per morire basti una malattia, una delle più frequenti è quella chiamata cancro e che sfortunatamente fa colpo su tanti esseri umani, e se provi ad immaginare che possiamo scegliere noi di morire? Se ci pensi siamo noi a scegliere di fumare così tanto fino a rendere i polmoni inutili e toglierci la vita, oppure capita di rimanere tanto delusi dall’amore e provare a lanciarsi da un piano elevato per poi schiantarsi a terra, ma puoi anche pensare che una persona costruisce delle basi nella sua vita, cerca di stabilire i suoi giorni con il lavoro e fare tanti sacrifici, avere una passione e sfruttarla, una delle tanti può essere quella della velocità, sentire l’adrenalina che si accumula durante l’accelerazione di una moto, sorridere e urlare contro il vento purchè gli altri sappiano quanto sei felice in quel momento. Un emozione che quasi nessuno può concepire, che quasi nessuno la teme, e al posto del cervello ce un contachilometri, con una lancetta che scala ogni volta che si cambia una marcia, riuscire finalmente a superare il record dei tuoi sogni, andare così veloce e sentirsi all’infinito, sentirsi felice una volta sceso da li, ripartire di nuovo con la speranza di superare l’ultimo record e non sapere che ogni volta che siedi su quella sella fai i conti con la vita e la morte, non sapendo che ingiustamente quella sarà l’ultima volta che potrai correre sull’asfalto.

In memoria per chi voleva poco dalla vita, avere un lavoro e una moto su cui correre, per chi ha avuto coraggio da vendere, per chi ha scelto di correre e sfrecciare verso l’infinito, per chi ora come te è li su nel cielo, sorridente su una nuvola bianca come la luce di Dio.

Ciao Lino, a presto..

AnthonyD’Atri/sabato5settembre

L’ultimo saluto..ultima modifica: 2015-09-05T13:18:19+02:00da principe-azzu94
Reposta per primo quest’articolo

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.